Corso Metodologia BIM (Building Information Modeling) a Bari

Corso Metodologia BIM (Building Information Modeling) a Bari

Specialìzzati e lavora subito!

Richiedi maggiori informazioni su questo corso

Descrizione del corso

Istituite nuove borse di studio destinate a coloro che si iscriveranno al corso entro il mese di ottobre 2018 e che risulteranno in possesso dei requisiti.

Contattaci subito compilando il modulo in questa pagina per scoprire le condizioni.


Il percorso formativo ` focalizzato sulla formazione dei professionisti nell'ambito di progetti integrati orientati sulla metodologia BIM

L'obbligatorietà del BIM per gli appalti pubblici di importo superiore ai 100 Milioni di Euro è prevista entro il 2019. Da pochi mesi sono in vigore le norme tecniche di riferimento Italiane (UNI 11337) che disciplinano l'adozione della metodologia BIM.

L'obiettivo è quello di avere una chiara idea di quelle che possono essere le prospettive di miglioramento nella gestione della commessa, la validazione del progetto e il controllo delle interferenze, nonché l'avanzamento lavori. Il percorso formativo della durata di 2 giorni (16 ore suddivise in 2 giornate da 8 ore ciascuna) ed è rivolto a professionisti che operano o intendano operare con un approccio integrato nel settore delle costruzioni.

Grazie alla collaborazione con partner esperti quali in2it, Harpaceas, bimO e il coinvolgimento di docenti con una solida esperienza professionale e di ricerca nel campo dell'applicazione degli strumenti BIM, il corso offre l’opportunità di acquisire e consolidare tutte le competenze tecniche necessarie.

Il programma del corso formativo comprenderà i seguenti moduli didattici:

1. Quadro generale (digitalizzazione basata sul BIM)
Sono previste 2 ore in cui verranno affrontati argomenti inerenti l'impatto che la rivoluzione digitale ha sul settore AEC in termini di aumento esponenziale dei dati da gestire (es. "Internet of things", Mobile communication, Business intelligence) e della capacità di preparare il cambiamento. Sarà, inoltre, descritto a grandi linee come organizzare un processo BIM based, perché il BIM e la digitalizzazione sono i "game changer" del settore, i fattori del vantaggio competitivo risultanti, i benefici tipici degli investimenti in ICT e nel BIM e le metodologie per calcolarli. Presentazione dell'origine e dell'utilizzo dei dati rilevanti all'interno della filiera, dibattendone gli attuali problemi e presentando l'approccio e gli strumenti basati sul BIM e la rivoluzione digitale (LOD, Big Data, data warehouse basato sui processi).

2. Piano di implementazione del BIM
Sono previste 2 ore in cui verranno affrontati argomenti relativi agli strumenti e ai metodi per ridisegnare i processi coinvolti dalla digitalizzazione del settore, per organizzare il "BIM Team" quale unità organizzativa responsabile della digitalizzazione e descrivere ruoli e responsabilità delle nuove figure professionali (a partire dal BIM Manager) indicando le competenze necessarie.

3. CASO PRATICO - Breve excursus di alcuni dei vantaggi ottenibili
Sono previste 4 ore in cui verranno affrontati argomenti specifici quali: modelli parametrici pieni di contenuti informativi, estrazione automatica delle tavole, export dati per analisi su strumenti esterni, ecc.; coordinamento dei modelli BIM e verifica del modello federato, sia dal punto di vista delle incongruenze geometriche che delle incoerenze normative; specifiche sia tecniche (presenti sui modelli) che gestionali (legate al coordinamento - "BIM Collaboration") richieste tipicamente da un Capitolato Informativo; estrazione delle quantità e controllo sull'avanzamento dei lavori.

4. Normative e Procedure
Sono previste 2 ore in cui verranno affrontati argomenti riguardanti le normative italiane e internazionali, le novità del codice degli appalti e i principali strumenti contrattuali, a partire dal quadro esigenziale della committenza (LOD, COBie) sino alle BIM Guides, al Capitolato Informativo e al BIM Execution Plan.

5. CASO PRATICO - Strumenti e Piattaforme
Sono previste 6 ore in cui verranno affrontati i vantaggi dell' ambiente di condivisione dati ed un esempio di piattaforma; le potenzialità e caratteristiche di alcuni software di modellazione architettonica/strutturale/impiantistica; le dimensioni temporali ed estimative legate al BIM; le attuali strumentazioni e processualità finalizzati al rilievo (laser scanner, nuvole di punti, scan to BIM) e alla digital construction. Saranno, inoltre, definite attività e ambiti del Facility Management, le pratiche gestionali in vigore e gli impatti che il BIM e la digitalizzazione stanno avendo su processi e strumenti adottati. Si presentano, infine, le principali funzionalità di software BIM 6D e le applicazioni della Business Intelligence sui sensori. Cenni sull'analisi energetica.



Il corso è rivolto anche ai residenti nella Regione Puglia e Basilicata, nelle Province di Bari, BAT, Foggia, Brindisi, Taranto, Lecce, Potenza e Matera, compreso i comuni di Monopoli, Capurso, Trani, Triggiano, Modugno, Barletta, Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo, Palese, Gravina in Puglia, Corato, Andria, Altamura, Noci, Gioia del Colle, Casamassima.

FAQ - Domande frequenti

Per iscriversi ai nostri corsi è necessario contattare la nostra segreteria (attraverso il modulo di contatto qui sopra o telefonicamente ai recapiti in questa pagina). Normalmente è preferibile fissare un appuntamento presso la nostra sede (contattando la segreteria ai recapiti riportati in questa pagina o tramite il presente modulo). In caso di impossibilità temporanea di raggiungere la nostra sede, è possibile effettuare l'iscrizione a mezzo fax inviandoci la documentazione richiesta dalla segreteria.

Certamente sì, è possibile iscriversi a più corsi e scegliere se frequentarli sequenzialmente o anche contemporaneamente. Sarà compito della nostra segreteria organizzare la frequenza del partecipante incastrandola con i corsi in programmazione presso la nostra sede.

Diamo la possibilità ai partecipanti che abbiano avuto imprevisti cambiamenti nelle disponibilità di giorni e orari di congelare la frequenza per poi riprenderla successivamente oppure di trasferirla ad altro partecipante da lui scelto.